Fondo Santa Barbara

Per le persone e le famiglie in difficoltà a causa delle pesanti conseguenze economiche dall’emergenza sanitaria che ha colpito anche il nostro Paese

Un aiuto concreto

Cos'è

Il Fondo Santa Barbara è un’iniziativa della Chiesa di Rieti annunciata dal vescovo la domenica di Pasqua. La diocesi ha stanziato 500 mila euro, provenienti dall’8×1000, per sostenere il reddito di chi ha perso il lavoro a causa del Covid-19: dipendenti a tempo determinato cui non è stato rinnovato il contratto, lavoratori precari, lavoratori autonomi, collaboratrici familiari e altre categorie di lavoratori fragili. Il fondo è aperto al contributo di altre realtà che possono aggiungere ulteriori risorse affinché si possano aiutare quante più persone possibile. Chi vuole sostenere la causa può effettuare un versamento utilizzando l’Iban IT29 I083 2714 6000 0000 0005 147, indicando «Fondo Santa Barbara» nella causale.

Obiettivi

Far fronte all’attuale emergenza economica legata alla riduzione o perdita del lavoro garantendo il più possibile dei percorsi evolutivi.

A chi è rivolto

Il Fondo Santa Barbara si rivolge alle persone che hanno perso il lavoro o hanno sospeso/chiuso la propria attività a seguito della crisi prodotta dal Covid-19.

Disoccupati

Disoccupati a causa della crisi Covid-19 (ad esempio dipendenti a tempo determinato a cui non è stato rinnovato il contratto)

Lavoratori precari

Lavoratori con contratti a chiamata, occasionali, ecc.

Lavoratori autonomi

Artigiani, operatori del commercio, della ristorazione, dell'intrattenimento, piccoli imprenditori, partite iva

Quale aiuto si ottiene

Le persone riceveranno per tre mesi, a partire dal mese di aprile, un contributo costituito dalla differenza tra il loro attuale reddito e il reddito costituito dalla soglia di povertà assoluta, determinato dall’Istat in base al numero dei membri del nucleo familiare, alla loro età, alle dimensioni del luogo di residenza e all’area geografica di appartenenza

Quali sono i criteri di accesso

Essere stabilmente residenti sul territorio della Diocesi di Rieti

Essere disoccupati o aver drasticamente ridotto le proprie occasioni di lavoro

Non avere percorsi già in atto con la Diocesi di Rieti

Non avere entrate familiari superiori alla soglia di povertà assoluta

Come si accede al Fondo Santa Barbara?

Per avanzare la domanda è necessario compilare il modulo di richiesta di accesso al contributo, allegare il modello ISEE corrente e il modulo sulla Privacy. I documenti si possono compilare e inviare on-line o presentare a mano, presso la Caritas diocesana, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.

Poi cosa accade?

Una commissione esaminerà le domande e determinerà il contributo.