Informativa per la privacy dei richiedenti e dei beneficiari

Premessa

Il Regolamento UE 679/2016 (di seguito, chiamato per brevità, anche “GDPR”) ha la finalità di garantire che il trattamento dei dati personali si svolga nel rispetto dei diritti e delle libertà fondamentali, nonché della dignità dell’interessato con particolare riferimento alla riservatezza e alla identità personale e al diritto alla protezione dei dati.

Il Regolamento intende per “trattamento” qualunque “operazione o complesso di operazioni, svolte con o senza l’ausilio di processi automatizzati e applicate a dati personali o insiemi di dati personali, come la raccolta, la registrazione, l’organizzazione, la strutturazione, la conservazione, l’adattamento o la modifica, l’estrazione, la consultazione, l’uso, la comunicazione mediante trasmissione, diffusione o qualsiasi altra forma di messa a disposizione, il raffronto o l’interconnessione, la limitazione, la cancellazione o la distruzione”.

Il Regolamento Europeo n. 679 del 2016 e il Decreto Generale del 24 maggio 2018 della Conferenza Episcopale Italiana prescrivono agli Enti Diocesani civilmente riconosciuti di utilizzare i Suoi dati con grande attenzione: in particolare di trattarli in modo corretto (evitando di sfruttare i dati ricevuti), lecito (utilizzandoli solo per poterla assistere e assicurare gli aiuti che Le saranno proposti) e trasparente (permettendo a Lei di poter sempre conoscere quali dei Suoi dati sono trattati dalla Diocesi). A proposito di ciò la Diocesi di Rieti, con sede in Rieti (Ri), via Cintia n. 83 – ente civilmente riconosciuto iscritto al Registro delle persone giuridiche del Tribunale di Rieti al n. 166, al fine di garantire la massima trasparenza nella comunicazione delle informazioni a Lei fornite in quanto Interessato, rende noto di aver costituito mediante elargizione diretta, il Fondo “Santa Barbara” destinato al territorio della Diocesi di Rieti, legato all’emergenza epidemiologica ed aperto al contributo di altre realtà che possono aggiungere ulteriori risorse.

Titolare del Trattamento e Responsabile della Protezione dei Dati Personali (DPO)

Ai sensi ed agli effetti del Regolamento UE 679/2016, il Titolare del Trattamenti dei Suoi Dati Personali e Particolari è la Diocesi di Rieti con sede in via Cintia n. 83  02100 Rieti (RI), e-mail: privacy@chiesadirieti.it tel: 0746.25361

L’Ente Diocesano ha nominato Responsabile della Protezione dei Dati Personali, la società Quality Management S.r.l con sede legale in Via F. Crispi, 8- 52100 Arezzo (AR) contattabile al numero di telefono 0577.630301 oppure scrivendo all’indirizzo di posta elettronica dpo@qmsrl.it

Categorie di Dati Personali trattati

La Diocesi di Rieti potrà trattare e tratterà i seguenti Dati Personali da Lei volontariamente forniti

attraverso la compilazione della Form presente on-line, attraverso il sito fondosantabarbara.org:

  • Dati anagrafici e identificativi (quali nome, cognome, sesso, codice fiscale…);
  • Dati di contatto (quali residenza, recapito telefonico, indirizzo di posta elettronica…);
  • Dati relativi al Suo conto Bancario (Numero C.C e Intestazione)
  • Dati personali relativi alla Sua attività lavorativa (autocertificazione relativa all’attività e ai motivi della sospensione);
  • Dati particolari presenti in Indicatori Economici (ISEE aggiornato);
  • Dati personali e particolari presenti nella sua ultima busta paga;

Finalità del trattamento

La Diocesi di Rieti potrà raccogliere e trattare i sopramenzionati Dati per le seguenti finalità:

  • Verifica dei requisiti per accesso al Fondo;
  • Valutazione delle domande di adesione al Fondo;
  • Erogazione dei contributi;
  • Azioni pastorali di presa in carico delle fragilità familiari attraverso la Caritas Diocesana.

I dati sono trattati sulla base del legittimo interesse pastorale della Chiesa Cattolica, riconosciuto dalla legge 121/1985 e dall’art. 6 par. 1 lett. (f) del Reg. UE 679/2016, e per i dati “particolari” anche del consenso da Lei liberamente prestato attraverso la Form presente on-line (art. 6 par. 1 lett. (a) Reg. UE 679/2016).

Modalità di trattamento

Il trattamento dei Suoi Dati Personali sarà svolto sia mediante l’uso di schede cartacee che di sistemi informatici; entrambe le modalità saranno mantenute e protette secondo quanto richiesto dalla normativa vigente.

Accesso ai dati

Verranno a conoscenza dei Suoi Dati Personali, il Responsabile per la Protezione dei Dati nominato, i Responsabili di Area Competenti e gli Incaricati del trattamento dei Dati Personali nominati dalla Diocesi di Rieti e nell’esercizio delle loro funzioni.

Comunicazioni dei dati Personali

I Suoi Dati Personali potranno essere comunicati ad altri soggetti che devono essere necessariamente coinvolti per offrile il servizio pastorale nel miglior modo possibile.

Qualora si verificasse la necessità di dover comunicare ad altri soggetti o per un uso diverso da quelli sopramenzionati verrà richiesta esplicita e specifica autorizzazione.  I Suoi Dati Personali non saranno in alcun modo diffusi. L’elenco completo dei Responsabili Esterni del Trattamento dei Dati Personali della Diocesi di Rieti è disponibile su richiesta.

Durata del Trattamento e Conservazione

I Dati saranno trattati per tutta la durata di esistenza del Fondo per dar seguito alla Sua richiesta di Adesione fino all’erogazione dei contributi previsti. I Dati particolari saranno conservati per tutto il tempo della durata del rapporto, mentre gli altri dati personali saranno conservati a tempo indeterminato.

Nel caso in cui la conservazione di un dato sia giustificata dal legittimo interesse della Diocesi, la sua richiesta di cancellazione potrà essere negata o differita (ex. Art. 17 GDPR)

Diritti degli interessati

Ai sensi dell’artt. 15-22 e 77 del Regolamento UE 2016/679, Lei in qualità di interessato ha diritto a:

  1. Ottenere l’accesso a tutti i propri dati personali detenuti da Diocesi di Rieti (p.e. Lei potrà chiedere di conoscere le notizie presenti nella Scheda Personale, di far correggere i dati raccolti e di vietare il loro utilizzo da parte di Diocesi di Rieti);
  2. Ottenere la revoca del consenso espresso per la finalità di cui al par.3;
  3. Ottenere l’accesso a tutte le informazioni riportate nel presente documento;
  4. Ottenere il diritto alla rettifica, integrazione, cancellazione dei dati personali (diritto all’oblio) o limitazione del trattamento dei dati personali
  5. Ottenere il diritto alla portabilità dei dati
  6. Diritto di opposizione
  7. Diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo

Per l’esercizio di tali diritti, sopra descritti, La preghiamo di contattare le figure designate tramite i contatti riportati all’interno del presente Documento; a tale richiesta sarà fornito idoneo riscontro secondo le tempistiche previste dal GDPR.